L'aria inquinata condiziona il peso dei bambini alla nascita


L'inquinamento dell'aria è legato al basso peso alla nascita nei bambini.

Le donne in gravidanza che vivono in aree con inquinamento atmosferico elevato hanno maggiori probabilità di avere figli con basso peso alla nascita, secondo il più grande studio internazionale di questo tipo.

Le madri che sono esposte all'inquinamento da particolato atmosferico del tipo emesso da veicoli, riscaldamento urbano e centrali elettriche a carbone rischiano di avere figli di basso peso alla nascita.

I dati analizzati nello studio sono stati raccolti da più di tre milioni di nascite in nove nazioni in 14 luoghi in Nord America, Sud America, Europa, Asia e Australia. Lo studio è stato condotto da Tracey Woodruff J, professore di ostetricia e ginecologia e scienze riproduttive della  UC San Francisco insieme a Jennifer Parker, del National Center for Health Statistics, Centers for Disease Control and Prevention.

I ricercatori hanno scoperto che nei siti di tutto il mondo, più alto è il tasso di inquinamento, maggiore è il tasso di basso peso alla nascita.

Basso peso alla nascita, un peso inferiore a 2500 grammi, è associato con conseguenze gravi per la salute, tra cui aumento del rischio di morbilità e mortalità post-natale e problemi di salute cronici in età avanzata, ha osservato l'autore Payam Dadvand, del Centre for Research in Environmental Epidemiology (CREAL) in Barcelona, Spain


Nello studio, pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives, il team ha valutato i dati raccolti dai centri dell'International Collaboration on Air Pollution and Pregnancy Outcomes (risultati di gravidanza), una collaborazione internazionale di ricerca istituita nel 2007 per studiare degli effetti dell'inquinamento sugli esiti della gravidanza.


Articolo completo: www.dailypioneer.com

Immagine: dailypioneer.com