Ha 160 anni l'uomo più vecchio al mondo

Ieri i giornali parlavano della morte di Salustiano «Shorty» Sanchez, un lavoratore della canna da zucchero nato in Spagna, avvenuta in una casa di riposo di Grand Island, nello stato di New York.

Alla bella età di 112 anni, "Shorty" era stato riconosciuto da Guinness World Records, come l'uomo più vecchio del mondo. Deceduto lui, ora lo scettro del più matusa al mondo dovrebbe passare nelle mani di un certo Carmelo Flores Laura, poichè, se i registri anagrafici della Bolivia sono corretti costui è ora l'uomo più vecchio del mondo: lo scorso mese ha compiuto 123 anni. Per rintracciarlo si è dovuti raggiungere i 4000 di quota sulle Ande, a Frasquia, una località vicino al lago Titicaca. dove il signor Carmelo vive in completa solitudine.

Poncho e cappello, l'anziano mastica foglie di coca e mangia quello che trova (''anche lucertole fritte"). A chi lo ha incontrato ha confidato di avere solo qualche dolore al petto e allo stomaco: ''Ma non voglio prendere medicine'', ha detto (reuters) 

In campo femminile per il Guinness World Records adesso la persona più anziana al mondo è Misao Okawa, una giapponese di 115 anni.

Purtuttavia, sul nostro pianeta ci potrebbe essere un agricoltore etiope in pensione, della comunità della regione di Oromia in Etiopia, tale Dhaqabo Ebba, che intervistato dalla TV locale Oromiya, asserisce di ricordare fatti storici che soltanto un uomo di 160 anni può ricordare.

Se la notizia non ha avuto gran risalto sui media è perché  Dhaqabo Ebba è
cresciuto in una società orale, e non vi è alcuna traccia cartacea o testimoni viventi per verificare la sua età. Per questo non è stata ufficializzata questa paternità di longevità.

Molte persone non saranno a conoscenza dell'invasione dell'Etiopia da parte dell'Italia nel 1895, ebbene Ebba sostiene di avere ricordi nitidi di quella invasione del suo paese nel 19 ° secolo. Ma l'uomo non si limita a sapere della battaglia - egli afferma di aver vissuto durante il suo svolgimento.

"Quando l'Italia invase l'Etiopia avevo due mogli, e mio figlio era abbastanza grande per accudire il bestiame", ha detto il signor Ebba. a TV Oromiya. Ha poi raccontato dei suoi otto giorni di passeggiate a cavallo per Addis Abeba da bambino - un viaggio che oggi richiede solo poche.

Immagine: newsone.com


Post in evidenza

Le 10 più terribili catastrofi naturali della storia

Oleodotti nel Mar Caspio: una partita da giocare

L'alba del nuovo impero

Il mistero delle antiche carte nautiche

Terremoto in Cile: l'anello di fuoco

Energia geotermica: si sperimenta un nuova tecnologia sul Newberry Volcano

Lo tsunami che ha messo in ginocchio il Giappone

La vergogna del mondo consumistico si trova nell'Oceano Pacifico

I grandi disastri ambientali causati dall'oro nero

Referendum in Sudan: una bomba a orologeria