El Nino: mercati in fibrillazione e la preoccupazione dell'Antartide


L'andamento meteorologico di El Nino che ha investito il globo sta causando una serie di interruzioni, e in tutti i mercati sta creando alcuni chiari vincitori e vinti.

Gli analisti puntano sugli enti assicuratori e alcuni operatori agricoli come potenziali beneficiari, mentre gli agriturismo e i produttori di attrezzature potrebbero incontrare difficoltà.

Così i mercati, che misurano la forza di El Nino con altri parametri.

"El Nino Southern Oscillation," questo è il suo nome completo, è il riscaldamento e il raffreddamento dell'Oceano Pacifico dalla sua temperatura media, spesso con gravi condizioni atmosferiche come inondazioni e siccità. La Nina è la fase di raffreddamento, e El Niño è la fase di riscaldamento. L'attuale modello di El Nino dovrebbe essere uno dei più terribili degli ultimi decenni.

"In generale, un forte El Nino offre un eccesso di precipitazione in Argentina e nel sud del Brasile, e clima secco e arido nel sud-est asiatico e in Australia. Si sono già viste deboli piogge rispetto alla media piogge monsoniche in India", ha detto Macquarie Group in una nota . "Negli Stati Uniti, ci sono anche chiari segnali che il clima nel sud sarà più fresco e umido del normale per il periodo invernale, mentre il nord sarà leggermente esposto al caldo."

Macquarie è un gruppo di società erogatrici di servizi bancari, finanziari, di consulenza, di investimento e di gestione di fondi a livello mondiale.

La banca si aspetta che le aziende in Nord America, Australia e Nuova Zelanda sono più suscettibili ad essere colpite, seguite da Asia, ma l'impatto non è probabile che sia uniforme. Si aspetta che siano le compagnie di assicurazione a beneficiarne, mentre quelle che si occupano di beni strumentali possono dover incontrare venti contrari.

"In Australia, le condizioni generali  di  El Nino sono positive per gli assicuratori. Le temperature più calde conducono ad una maggiore probabilità di incendi, che sono meno costosi per il tipo di assicurazione (ad esempio rispetto alla grandine, il terremoto)", viene detto nella nota.

"Nel Nord America, migliori condizioni di crescita si tradurranno in forti rendimenti attesi nel 2016 e quindi ne beneficieranno gli assicuratori del raccolto."

Per Deere & Co.  una delle principali aziende al mondo produttrice di macchine agricole, un evento "molto negativo" causato dal El Nino, è il prezzo del mais ed è probabile che i prezzi scenderanno in rese più elevate, lasciando agli agricoltori meno soldi da spendere per le apparecchiature.

Macquarie non è il solo a prevedere un grande impatto sul mercato.

Per l'economista Hamish Smith di Capital Economics, El Nino ha sollevato preoccupazioni di approviggionamento. Egli prevede che l'olio di palma chiuderà l'anno a circa 2.400  ringgit  malesi (circa 560 dollari) dai circa 1.900 ringgit a tonnellata. "Mentre un rimbalzo del prezzo del greggio ha sostenuto il recupero iniziale, il prezzo è stato anche potenziato da condizioni sempre più secche nei due principali produttori mondiali, Indonesia e Malaysia, ", ha detto Smith.

Per i mercati, le contrattazioni saranno molteplici e come in un grande gioco che si rispetti si guarda al sodo, e ognuno auspica il meglio per se, lasciando a parte gli effetti negativi estremi che un giorno potrebbero crearci guai peggiori.

Ma la borsa è un gioco, talvolta da i brividi, lascia "morti" sulla strada. Che giochino la loro partita questi giocatori, ma segnalamo anche (ma lo avevamo già fatto QUI) il luogo del pianeta dove El Nino desta più preoccupazione: l'Antartide.

Per Lee Welhouse, scienziato dell'Antarctic Meteorological Research Center presso la University of Wisconsin-Madison "la principale area di impatto in tutto l' Antartide per El Niño si trova proprio lungo la costa occidentale del continente ghiacciato fino alla penisola, con il riscaldamento penisola". L'Antartide quest'anno e parte del prossimo è la regione che ha più probabilità di essere colpita da El Niño.

Immagini: archive.onearth.org - www.jornalcana.com.br