Crisi Corea del nord Stati Uniti: un test nucleare potrebbe determinare il punto di non ritorno...


Proprio oggi 25 aprile, in Italia festa della Liberazione dal nazismo di 72 anni fa, il mondo ha bisogno di più sicurezza per stabilizzarsi poi con la Pace.

Di certo l'uomo non ha fatto granchè per mantenere una pace duratura. Ma come c'è il bianco e il nero, il pari e dispari, l'alto e il basso, il coraggioso e il vigliacco, l'azione e la reazione c'è pure la pace e la guerra e la storia contemporanea si sta avvicinando ad una inevitabile resa dei conti, semprechè... !

Esiste qualcuno oggi in grado di arrestare gli avvenimenti che si sono messi in moto ?

Perchè i potenti "amici" della Corea del Nord Russia e Cina non sono in grado di fermare le ambizioni di Pyongyang e le sue continue provocazioni?  Per non farsi mancare niente pare che la Corea del Nord abbia arrestato un terzo cittadino americano.

La Corea del Nord pare abbia creato lo scenario ideale per compiere il suo più grande test atomico per festeggiare l'85 ° anniversario della fondazione del suo corpo militare. In questo caso sarebbe la sua sesta esplosione in test nucleari dal 2006, o l'ultima d'una rapida serie di test missilistici, avanzando ulteriormente le proprie ambizioni di sviluppo di un missile nucleare che potrebbe raggiungere la terraferma americana. 

A Washington, l'amministrazione Trump ha invitato per stasera l'intero senato (composto di 100 membri) per un briefing sulla crisi in corso. Trump ha detto agli ambasciatori dei membri del Consiglio di sicurezza dell'e Nazioni Unite che lo status quo in Corea del Nord è "inaccettabile" e il Consiglio deve essere disposto a imporre sanzioni supplementari e più forti.

La Cina avverte che un test nucleare potrebbe determinare il punto di non ritorno.

Domanda: è forse la Korea del nord la testa di ponte d'un seguito assai più potente?

Perchè il presidente americano Trump, dopo che ha già aumentato le spese militari degli Stati Uniti, vuole far quadrare i conti della Nato? Giusto ieri ha ribadito che vuole che gli alleati europei come l'Italia (lo ha fatto intendere anche con la Merkel), "paghino" di più alla NATO, l'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico.

Qualcosa di spaventosamente orribile bolle in pentola tra Occidente ed Oriente e noi, cittadini del mondo, che contiamo quanto il quattro di bastoni, assistiamo impotenti ad un evento secolare che sta bussando con più veemenza alle porte. 

Per male che vada, impareremo a pregare!   

Immagine:  Cnn