Quante cose sanno fare i droni

Cinque incredibili modi in cui i droni aiutano a salvare vite umane.

I droni possono essere di grande supporto in molte sfere delle attività umane, anche a salvare vite, lanciare bombe in una guerra  e persino spiare i vicini...

Ora gli ingegneri sono alla ricerca di modi per mettere a lavorare aerei senza pilota telecomandati per curare i malati in ogni angolo del mondo. Ecco uno sguardo alle loro applicazioni per la salute più promettenti.

Per fornire farmaci agli americani rurali
 
Più di due anni fa, come parte di uno studio per dimostrare che tali voli sono sicuri, un gruppo di organizzazione di ricerca e salute ha fatto volare un primo drone approvato dalla Federal Aviation Administration per fornire farmaci. Le normative FAA attualmente impediscono agli operatori di far volare droni fuori dalla loro linea di vista, ma le organizzazioni sperano che presto vengano eliminate tali restrizioni in modo che si possa creare un servizio regolare per portare i farmaci utili per chi soffre d'asma, di diabete, per chi ha problemi di pressione sanguigna e altre condizioni ai residenti nelle lande isolate degli Appalachia.

Per l'invio di sangue ai chirurghi in regioni remote

Nel 2016, la società  Zipline con sede in California ha iniziato a far volare droni commerciali dal suo centro di distribuzione a Muhanga, Ruanda, per quasi due dozzine di ospedali del paese, portando i pacchetti di sangue umano da utilizzare per le trasfusioni negli interventi chirurgici e nei complicati parti. 
 
L'azienda utilizza droni ad ala fissa, che hanno una portata maggiore e sono in grado di resistere alle intemperie rispetto ai modelli più comuni e gli operatori di Zipline controllano ogni volo su un iPad. I percorsi sono preprogrammati usando una mappa satellitare 3-D e indagini dettagliate a terra per garantire che i droni lascino cadere i loro pacchi all'interno di un'area bersaglio di 16 piedi (circa 5 metri) di diametro.

Per trasportare defibrillatori per attacco di cuore delle vittime

I ricercatori hanno simulato situazioni di emergenza in un raggio di sei miglia da una caserma dei vigili del fuoco nelle zone rurali della Svezia e hanno scoperto che potevano ottenere defibrillatori semiautomatici esterni sulla scena ad una velocità media di 16 minuti più veloci con un drone che con un'ambulanza. Se gli astanti sono in grado di usare i dispositivi, che vengono forniti con istruzioni semplici, é il tempo di risposta più breve e potrebbe salvare vite umane. 

Per portare Google Glass alle vittime nei disastri

Il William Carey University College of Osteopathic Medicine in Hatties­burg, Mississippi, sta sviluppando un drone per consegnare kit di telemedicina che permetterebbero ai medici di curare da lontano le vittime di disastri naturali o attacchi terroristici. Un componente chiave sarebbe Google Glass,un programma di ricerca e sviluppo di Google Inc. con l'obiettivo di sviluppare un paio di occhiali dotati di realtà aumentata con vari fini, che consentirebbe a un soccorritore occasionale di esaminare una vittima e contemporaneamente trasmettere le immagini a un medico in una postazione remota, che potrebbe quindi trasmettere istruzioni di trattamento.

Per il salvataggio di chi sta per annegare
 
In caso di salvataggio al largo della costa australiana, invece di far entrare in acqua il bagnino che mette in pericolo se stesso tra le forti onde, il soccorritore ha risparmiato tempo guidando un drone pronto a lanciare una capsula di salvataggio gonfiabile al bagnante in difficoltà. L'equipaggiamento di soccorso é giunto in due minuti e il bagnante ha raggiunto la riva in sicurezza.

Inoltre, e non è cosa da poco, i droni possono risolvere i nostri problemi forestali piantando 100.000 alberi al giorno. 

Siamo così bravi e così impegnati ad abbattere gli alberi che non riusciamo a recuperare le foreste che si perdono ogni anno ripiantando alberi manualmente.

Ebbene, dei droni intelligenti potrebbero risolvere il problema principale della deforestazione dell'umanità piantando alberi in maniera più economica e più efficiente degli umani. Questi eserciti di droni che piantano alberi possono piantare fino a 100.000 alberi ogni giorno, anche in luoghi remoti che non sono facilmente accessibili.

Circa 15 miliardi di alberi vengono abbattuti ogni anno, The World Economic Forum spiega che solo 9 miliardi sono stati piantati. Si tratta di un deficit di 6 miliardi di alberi all'anno, poiché la semina a mano è lenta e costosa.

BioCarbon Engineering, una società britannica, supportata dal famoso produttore di droni Parrot, ha messo a punto una tecnologia che consentirà ai droni di tracciare un'area per pianificare un modello di impianto efficiente.

Un' idea simile è stata sviluppata dalla Oregon startup DroneSeed, che sta sviluppando tecniche di "precisione forestale" che prevedono l'uso di droni per piantare alberi e irrorarli con fertilizzanti ed erbicidi.


Immagini:   - nonsoloambiente.it