Egitto: oggi s'inaugura l'espansione del Canale di Suez


Sebbene nel post precedente si ipotizzi che due terzi dell'attuale volume di affari del commercio marittimo che passa ora per il canale di Suez verrà, più in la, conglobato dal più breve percorso Artico, destinato a diventare la rotta di navigazione più trafficata al mondo, in Egitto, che, proprio per questo motivo è uno dei Paesi più sotto pressione economica insieme a Sigapore, come per dare una risposta immediata alle "sventure che l'attendono" proprio oggi  inaugura, alla presenza di decine di capi di Stato e di governo di tutto il mondo, il nuovo tratto del Canale di Suez, un ampliamento che ha provocato diversi contrasti, anche per l'impatto ambientale.

Il canale di Suez, lungo 120 miglia, è tuttora il percorso più veloce tra Asia e Europa e rappresenta l'8% del commercio marittimo mondiale.

Domani, verrà soppiantato dalle rotte del Nord, attraverso il Circolo Polare Artico.

Il nuovo canale, finanziato con 8,2 mld e finito in meno di un anno, è la prima opera completata da quando al Sisi è al potere. A Ismailiya il presidente salirà sullo yacht Mahroussa (nell'immagine), la prima nave che navigò il canale nel 1869. Per l'occasione, Il Cairo ha proclamato un giorno di festa nazionale.

In occasione dell'inaugurazione, sono stati creati nuovi francobolli e timbri per passaporto. Piazza Tahrir è stata adornata con stringhe di luci blu e bianche.



Immagini: www.france24.com - www.christies.com

Post in evidenza

Le 10 più terribili catastrofi naturali della storia

Oleodotti nel Mar Caspio: una partita da giocare

L'alba del nuovo impero

Il mistero delle antiche carte nautiche

Terremoto in Cile: l'anello di fuoco

Energia geotermica: si sperimenta un nuova tecnologia sul Newberry Volcano

Lo tsunami che ha messo in ginocchio il Giappone

La vergogna del mondo consumistico si trova nell'Oceano Pacifico

I grandi disastri ambientali causati dall'oro nero

Referendum in Sudan: una bomba a orologeria