Post

Focus

Terrificanti pesci dalle profondità marine

Immagine
Fuori dalla baia di Monterey in California, a bordo del Western Flyer, dei biologi marini guidati da Karen Osborn hanno scoperto 16 nuovi specie di "terrificanti pesci in acque profonde che difficilmente riflettono la luce", e si camuffano con del materiale ultra-nero chiamato vantablack .Il team specializzato trasportava pesci in superficie per essere catalogati e fotografati. La sorpresa è stata quella di provare a scattare una foto di uno di loro, "un mostro delle profondità marine", per motivi di catalogazione.L'esperto ha detto che il pesce sembrava assorbire quasi tutta la luce emessa dal suo sottomarino, "lasciando solo sagome inquietanti".
Allo stesso modo, Wired Osborn, coautore di un articolo su questi pesci, pubblicato su Current Biology , ha affermato di aver già provato a scattare foto di pesci di acque così profonde e di non aver avuto altro che quelle foto "davvero orribili", dove no si può vedere alcun dettaglio.
“Come mai poss…

Disboscamento record a giugno in Amazzonia

Immagine
Il governo brasiliano ha licenziato la coordinatrice generale dell'Osservazione della Terra dell'agenzia spaziale nazionale Inpe, Lubia Vinhas, il cui dipartimento è responsabile del monitoraggio satellitare della foresta pluviale amazzonica. Il licenziamento arriva tre giorni dopo la diffusione dei dati sulla deforestazione di giugno, che mostrano un nuovo record nella devastazione della regione. I due fatti non sono stati esplicitamente collegati, mentre l'Inpe ha dichiarato che il cambiamento fa parte di una riorganizzazione interna con cui migliorare le sinergie. Tuttavia, la coincidenza è guardata con sospetto e critiche, mentre le organizzazioni ambientaliste denunciano che potrebbe trattarsi di un'eco del licenziamento del direttore dell'Inpe Ricardo Galvao, avvenuto l'anno scorso. Non è un mistero l'ostilità del presidente Jair Bolsonaro nei confronti di ambientalisti e difensori del territorio e delle sue popolazioni indigene. Mentre lo sfruttament…

El Salvador: al di la della normale vita di un tempo lontano, lontano...

Immagine
Il presidente di El Salvador Nayib Bukele ha un ottimo riscontro di gradimento in un paese che conta appena 6,5 milioni di persone. Il Paese, che vive nel terrore delle bande di strada dalla fine della sua guerra civile nel 1992, è in accordo col proprio presidente nell'arginare le violenze perpetrate da gang criminali attive, che hanno fatto registrare un aumento della violenza causando oltre 50 omicidi in pochi giorni.



















Bukele ha inoltre diffuso un comunicato con il quale avverte che  "l'uso della forza letale da parte della polizia è autorizzato per tutelare la vita propria o dei salvadoregni".  L'accusa è rivolta in particolare alle cosiddette "maras", in quanto, ponendosi in contrasto con le misure di distanziamento sociale applicate in tutto il mondo - tra cui la quarantena obbligatoria in El Salvador per fermare la diffusione del nuovo coronavirus -cercano di approfittare della pandemia e dello sforzo delle forze dell'ordine nel contenerla.  Il go…

COVID-19: Antartide, il posto più sicuro che esiste

Immagine
Mentre il mondo affronta freneticamente l'assalto del virus COVID-19, in Antartide non ci sono divieti e ancora capita di vedere qualcuno per strada (i pinguini). Siamo nell'unico continente del pianeta rimasto incontaminato. E' il posto più sicuro che esiste.

La stazione Mario Zucchelli, situata nella Baia di Terra Nova, a circa 9000 chilometri a ovest della base di Marambio vede 13 italiani al lavoro nel programma di ricerca finanziato dal Ministero dell'Istruzione, Università e ricerca Miur e attuato da Enea e CNR, che hanno assistito all'esplosione della pandemia nel resto del mondo. Isolamento e spazi illimitati per loro sono la norma, come i controlli medici su chiunque arrivi.

La missione, che comprende un gruppo di tecnici, scienziati, ricercatori e distacchi militari, è appena terminata dopo aver trascorso quattro mesi a passeggiare per 1,5 milioni di anni fa. Lo scopo principale di questi avventurieri del Bel Paese era di studiare l'evoluzione delle tem…

L'antenato degli uccelli moderni

Immagine
Un uccello fossile appena scoperto potrebbe essere il primo antenato conosciuto di ogni volatile del pianeta. Vivendo poco prima dell'urto degli asteroidi che ha spazzato via i dinosauri giganti, il fossile unico, di circa 67 milioni di anni fa, è stato il pioniere agli albori di quelli che sono gli uccelli moderni. Gli uccelli discendono dai dinosauri, ma proprio quando essi si sono evoluti in uccelli come quelli vivi di oggi è stato difficile rispondere. Ciò è dovuto alla mancanza di dati fossili. Il teschio fossile appena scoperto - e ben conservato - dovrebbe aiutare a colmare alcune lacune. "Questo è un esemplare unico: lo abbiamo chiamato il" prodigio "," ha dichiarato il dott. Daniel Field dell'Università di Cambridge. "È l'unico teschio quasi completo di un uccello moderno che abbiamo, finora, dall'età dei dinosauri ed è in grado di raccontarci parecchie cose della prima storia evolutiva degli uccelli." Per leggere l’articolo intero QUI s…

Vita in casa ai tempi del corona virus

Immagine
L'epidemia è diventata una pandemia e si sta propagando un po' ovunque nel mondo. E' una specie di guerra silenziosa dove il nemico d'abbattere è insinuante, invisibile, imprevedibile e corrode le menti di molti.

Paura, timore di essere colpiti che animano d'incertezza le nostre giornate agli arresti domiciliari sono diventate fobie da cui sembra difficile uscirne. Dovremmo, invece approfittarne facendolo diventare un momento di raccoglimento, di meditazione,
per far si che quando tutto ritornerà normale, ci ritroveremo migliori.

Che cosa sia poi questo Corona virus non si sa!

Dobbiamo credere a quanto dicono medici, scienziati, giornali?

E'stato concepito in un laboratorio o è una semplice influenza fatta passare per qualcosa di diverso?

Il suo obiettivo è sfoltire la popolazione mondiale?

Ci sono dietro complotti o potenze straniere che mirano a portare al collasso economico altre nazioni rivali?

E' forse un segno divino che, presto o tardi, avremmo dovuto asp…

Coronavirus: un possibile lauto guadagno nelle obbligazioni già emesse

Immagine
Ormai si tende a guadagnare da tutto ciò che crea business senza guardare in faccia nessuno.

In tutto il Mondo sono più di 100mila le persone che sono state contaminate del Coronavirus; 3500 sono morteed, ormai, a guardarli sul planisfero, non c’è alcun continente che non abbia la sua “macchia” più o meno grande ad indicare i contagiati. Il tasso di mortalità è stabile a 3,5%, mentre il 53% delle persone che hanno contratto la malattia sono già guariti. Eppure, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, nonostante questi numeri e gli allarmi lanciati da più parti, ancora non ha fatto salire il livello di pericolosità da rischio epidemico a quello Pandemico. Solo ieri, l’OMS ha fatto intendere che sarebbe sul punto di valutare un possibile cambio di scenario.   Ma perché sarebbe importante che venisse dichiarato lo stato di Pandemia? Cosa cambierebbe? Cambierebbero le restrizioni per contenere il virus, potrebbe cambiare qualcosa d’importante anche dal punto di vista finanziario.Intanto l’epide…