La Russia da sola ha arrestato il riscaldamento globale...


Ah, la Russia! La sorniona, audace e misteriosa Russia che, al pari delle formiche, come racconta la sua storia non troppo lontana, lavora per la comunità. 

Difatti, inaspettatamente, almeno per i suoi tanti detrattori, è riuscita ad arrestare il riscaldamento globale per un anno, riducendo la quantità di gas a effetto serra emesso di quasi il 50% a partire dal 1990.

Lo ha dichiarato venerdì il direttore generale del Center for Energy Efficiency Igor Bashmakov al Climate Forum delle città russe.

"Abbiamo ridotto notevolmente il volume delle emissioni, di quasi la metà, e poi abbiamo mantenuto questo livello", ha detto Bashmakov. "Se in Russia abbiamo mantenuto il livello delle emissioni del 1990, in questo momento avremmo dovuto emettere circa 41 miliardi di tonnellate di equivalenti, che è vicino a quello emesso da tutte le fonti globali, Vale a dire che la Russia ha effettivamente sospeso il riscaldamento globale per un anno  intero da solo e questo è un risultato considerevole ".

Nell'ottobre 2004 la Russia si è impegnata a ridurre le emissioni di gas a effetto serra nel quadro del protocollo di Kyoto. La Russia ha anche firmato l'accordo sul clima di Parigi nel 2016.



Immagine: www.russia-direct.org/