Kenya: finalmente una buona notizia!

Mesi dopo aver scoperto ricchi giacimenti di petrolio nel Turkana County, Kenya, ora è emerso che la regione, una delle più aride del Paese, ha nel sottosuolo miliardi di litri di acqua.

Secondo le Nazioni Unite il Kenya è classificato come "paese ad alto stress idrico" dove oltre l'80 per cento delle persone non ha accesso all'acqua potabile.

Secondo il direttore del Water Resources John Nyaoro, la ricerca, sostenuta dall'Unesco e finanziata dal governo giapponese, aveva indicato che c'erano enormi fiumi sotterranei nel nord-ovest del Paese, e che ora "Attraverso l'uso della tecnologia radar satellitare, siamo venuti a sapere che il Kenya ha oltre 60 miliardi di metri cubi di acqua sotterranea, la cui maggior quantità è nella zona del Turkana " ha spiegato John Nyaoro, aggiungendo inoltre che sono in corso i piani  per avviare la trivellazione nella zona, in modo da affrontare la grave carenza d'acqua che grava sull'intera regione.

In base a questa straordinaria scoperta, in un paese dove migliaia di pastori colpiti dalla siccità,  camminano per molti chilometri in cerca di acqua; in un paese dove milioni di persone si sono spostate verso le città tentacolari del Kenya in cerca di una vita migliore, ma soprattutto di acqua potabile, il governo si è impegnato a garantire tutti i keniani che avranno l'acqua pulita entro il 2030.

Questa, in un periodo in cui si sentono solo cose orribili, è davvero una gran bella notizia. Ma sarà ancora migliore quando tutto ciò si realizzerà, dando conforto, vita e una salute migliore a tutte quelle persone che hanno sofferto la scarsità d'acqua sin da quando sono venute al mondo.

Immagine: facebook.com


Post in evidenza

Le 10 più terribili catastrofi naturali della storia

Oleodotti nel Mar Caspio: una partita da giocare

L'alba del nuovo impero

Il mistero delle antiche carte nautiche

Terremoto in Cile: l'anello di fuoco

Energia geotermica: si sperimenta un nuova tecnologia sul Newberry Volcano

Lo tsunami che ha messo in ginocchio il Giappone

La vergogna del mondo consumistico si trova nell'Oceano Pacifico

I grandi disastri ambientali causati dall'oro nero

Referendum in Sudan: una bomba a orologeria