Il lato peggiore del global warming

Gli scienziati del clima di mezzo mondo si domandano se il tempo meteorologico che stiamo subendo sia solo bizzarria o qualcosa di più.

Se si vuole un assaggio di alcuni dei peggiori lati del riscaldamento globale, dicono, basta dare  un'occhiata al meteo degli Stati Uniti nelle ultime settimane. Ma anche da noi, ciò che accade con Scipione, Caronte e Minosse non è certo uno scherzo!

Orrendi incendi, ondate di calore opprimenti, siccità devastanti, inondazioni da diluvi giganti e una potente tempesta di strano vento strano chiamato derecho, cioè una banda di tempeste che ha venti di almeno 50 nodi (58 mph o 93 km / h) e che si verificano soprattutto in estate, specialmente nei mesi di giugno e luglio nel nell'emisfero settentrionale.

Questi sono i tipi di estremi che gli esperti hanno predetto che arriveranno con il cambiamento climatico, anche se è troppo presto per dire che è la causa. Né dicono che il riscaldamento globale è la ragione per cui sono stati istituiti 3.215 registrazioni giornaliere ad alta temperatura nel mese di giugno.

Scientificamente ciò che collega i singoli eventi meteorologici al cambiamento climatico richiede uno studio intenso, complicata matematica, modelli di computer e un sacco di tempo. A volte non è causato dal riscaldamento globale. Il tempo è sempre variabile e accadono cose bizzarre.

E questo tempo è stato sempre qualcosa di locale. Ma anche Europa, Asia e Africa hanno avuto i propri eventi estremi negli ultimi anni.

Dal 1988, gli scienziati del clima hanno avvertito che il cambiamento climatico avrebbe portato, in generale, ondate di calore maggiori, più siccità, acquazzoni improvvisi, incendi e tempeste più diffuse. Negli Stati Uniti, questi estremi stanno accadendo ora.

Finora, questo anno, oltre 2,1 milioni di ettari sono bruciati in incendi, oltre 113 milioni di persone negli Stati Uniti sono stati allertati  in zone di calore estremo, due terzi del paese sta vivendo la siccità, e all'inizio di giugno, diluvi hanno allagato il Minnesota e la Florida.

"In futuro ci aspettano ondate di calore più grandi e più intense che si siano mai viste nelle ultime estati," ha detto il capo del NOAA Climate Monitoring Derek Arndt.

I 100 gradi di calore, siccità, scioglimento precoce del manto nevoso e il risveglio dei coleotteri dall'ibernazione presto spoglieranno gli alberi che sono poi combinati per impostare il terreno all'attuale insolita diffusione di incendi in Occidente, ha detto il professore  Steven Running, un esperto di incendi della University of Montana.

Mentre almeno 15 scienziati del clima hanno dichiarato all'Associated Press che questa lunga estate calda degli Stati Uniti è coerente con ciò che c'è da aspettarsi dal riscaldamento globale, la storia è piena di questi estremi, ha detto John Christy della University of Alabama in Huntsville. "Il colpevole, a mio avviso è Madre Natura." ha detto Christy, grande scettico del global warming.

Ma la stragrande maggioranza degli scienziati del clima, come Meehl, non sono d'accordo: "Questo è ciò che è il riscaldamento globale, e noi lo vedremo ancor di più andando verso il futuro."


Immagine: personal.psu.edu