Beringia Arctic Games, le olimpiadi del polo artico

In questo periodo dell'anno, le popolazioni indigene di tutto il Grande Nord si riuniscono per giocare e festeggiare le loro tradizioni. All'inizio di questo mese, in Fairbanks, in Alaska, hanno preso parte le Olimpiadi Mondiali eschimesi indiane.

Questi sono i luoghi dove circa 14.000 anni fa, le prime persone che passavano da Chukotka (in Russia), attraverso il Beringia Land Bridge alla scoperta del Nord America

L'evento ha fatto affluire tanta gente proveniente da tutto il nord circumpolare. Quest'anno si sono uniti al Beringia Arctic Games per la prima volta anche indigeni provenienti dalle nazioni artiche in territorio russo: Chukchi e Inuit.

Ai giochi hanno aderito oltre 20 atleti provenienti da sette nazioni artiche: Canada, Norvegia, Stati Uniti, Islanda, Groenlandia e le isole Faroe.

Alcuni atleti, con canoe di pelle, si sono cimentati in gare acquatiche molto spettacolari. Hanno inoltre preso parte ad altri giochi di agilità, resistenza e forza che testano l'abilità nella caccia e e la sopravvivenza.

E 'stato il più grande raduno di questo tipo in un angolo dimenticata del mondo chiamato Circondario autonomo della Čukotka, che si trova nell'estremo oriente russo ai confini con l'Alaska. Uno di quegli eventi senza troppo clamore, legato alle tradizioni, che per noi occidentali appartengono ormai ad un lontanissimo passato.

from www.alaskapublic.org/