La Norvegia e il mercato dei crediti di carbonio

La Norvegia, attraverso The Nordic Environment Finance Corporation (NEFCO) comprerà 21 milioni di certificati sulle riduzioni delle emissioni  (CERs) delle Nazioni Unite, ad un prezzo medio di € 2,28 (£ 1,81) ciascuno. Questo fa parte di una gara internazionale per l'acquisto di crediti di carbonio.

The Nordic Environment Finance Corporation (NEFCO)  è un'istituzione finanziaria internazionale, di proprietà di cinque paesi nordici. Ha lo scopo di aiutare l'ambiente e ridurre i livelli di CO2 attraverso il finanziamento di progetti in tutto il mondo.

I CER sono crediti di carbon offset (neutralizzare, compensare le emissioni di CO2, in tanti modi diversi), approvati dalle Nazioni Unite, che permettono alle aziende e ai governi di acquistare crediti derivanti da progetti verdi nei paesi in via di sviluppo con l'idea che il sistema aiuti le nazioni più povere utilizzando energia pulita.

I certificati di credito possono essere scambiati e venduti e possono essere utilizzati dai paesi industrializzati per soddisfare i loro obiettivi di riduzione delle emissioni.

Immagine reuters by www.occupy.com

Post in evidenza

Le 10 più terribili catastrofi naturali della storia

Oleodotti nel Mar Caspio: una partita da giocare

L'alba del nuovo impero

Il mistero delle antiche carte nautiche

Terremoto in Cile: l'anello di fuoco

Energia geotermica: si sperimenta un nuova tecnologia sul Newberry Volcano

Lo tsunami che ha messo in ginocchio il Giappone

La vergogna del mondo consumistico si trova nell'Oceano Pacifico

I grandi disastri ambientali causati dall'oro nero

Referendum in Sudan: una bomba a orologeria