Global warming: le Nazioni Unite avvertono...

Un avvertimento per tagliare collettivamente le emissioni dal 40 al 70% è stato rilasciato dalle Nazioni Unite per garantire che il nostro pianeta resti abitabile entro il 2050. Secondo un progetto presentato dal Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC), un taglio dei gas serra dal 40 al 70% entro il 2050 sarebbe necessario in
considerazione dei livelli del 2010. Questo garantirà una buona probabilità di rimanere sotto i 2C (massimale 2 gradi) e può essere raggiunto principalmente attraverso la riduzione della combustione dei combustibili fossili.

Questo limite di due gradi è stato istituito dalle Nazioni Unite nel 2010 con la speranza di poter arginare le ondate di calore, le tempeste, le inondazioni e l'innalzamento del livello del mare causato dal riscaldamento globale. Il progetto ha dichiarato che questo tipo di taglio prevede di triplicare o quadruplicare la percentuale di basse emissioni di carbonio, dal solare, eolico e energia nucleare. 

La pratica e il follow-up (monitoraggio) di questi suggerimenti è molto dubbia ed è una grande sfida considerando  il fatto che l'aumento delle emissioni da industrie che utilizzano il carbone (combustibili fossili) nelle economie emergenti come India e Cina, è passato da 40 milioni tonnellate nel 2000 a quasi 50 miliardi di tonnellate nel 2010. 

Nonostante vi siano tuttora accesi dibattiti e dispute sul coinvolgimento umano riguardo ai cambiamenti climatici, l'IPCC ha dichiarato nel suo progetto che le attività umane sono il principale motore del cambiamento climatico e del riscaldamento globale. Contrariamente a questo, molte persone credono è la variazione naturale che sta causando il cambiamento climatico sta vivendo in tutto il mondo. Contrariamente, molte persone credono che sia la variazione naturale che sta causando i cambiamenti climatici che si stanno verificando in tutto il mondo.



Post in evidenza

Le 10 più terribili catastrofi naturali della storia

Oleodotti nel Mar Caspio: una partita da giocare

L'alba del nuovo impero

Il mistero delle antiche carte nautiche

Terremoto in Cile: l'anello di fuoco

Energia geotermica: si sperimenta un nuova tecnologia sul Newberry Volcano

Lo tsunami che ha messo in ginocchio il Giappone

La vergogna del mondo consumistico si trova nell'Oceano Pacifico

I grandi disastri ambientali causati dall'oro nero

Referendum in Sudan: una bomba a orologeria