Antartide, il continente del mistero

Da dove veniamo? Siamo soli nell'universo? Qual è il destino del nostro pianeta ai tempi del global warming?

Le risposte alla maggior parte delle domande fondamentali sul futuro dell'umanità sono nascoste in quel freezer continentale le cui dimensioni equivalgono agli Stati Uniti e alla metà del Canada messi insieme: l'Antartide.

Il passato, il presente e il futuro della Terra s' incontrano nella penisola nord dell'Antartide, il più selvaggio, più desolato e misterioso dei continenti.

I primi esploratori misero piede in Antartide 194 anni fa per  cacciare le balene, le foche e le pellicce, girando tra correnti marine rosse di sangue. Da allora, il continente a forma di pugno si è rivelato per gli scienziati un immenso tesoro per determinare tutto, dalla creazione del cosmo a come il livello dei mari salirà con il riscaldamento globale.

"E 'una finestra fuori nell'universo e nel tempo", ha detto Kelly Falkner, capo del programma polare per la U.S. National Science Foundation.

Sono circa 4.000 gli scienziati che vengono in Antartide per la ricerca durante l'estate e altri 1.000 vi soggiornano nell'inverno più minaccioso. Ci sono anche un migliaio di persone che non sono scienziati ma che sono indispensabili quali chef, subacquei, meccanici, guardiani e c'è anche un sacerdote della Chiesa ortodossa orientale a sud del mondo, sulla cima di una collina rocciosa alla stazione russa di Bellinghausen.

Per una dozzina di giorni nel mese di gennaio, nel bel mezzo del freddo dell'estate antartica, The Associated Press ha seguito gli scienziati di diversi campi alla ricerca di creature aliene, accenni di inquinamento intrappolato nel ghiaccio antico, resti del Big Bang, stranezze biologiche che potenzialmente potrebbe migliorare i trattamenti medici, e forse più di tutti, i segni dell'inarrestabile fusione.

Il viaggio su di una nave della marina cilena lungo il sud delle isole Shetland e la vulnerabile Penisola antartica, che sporge fuori dal continente come un dito mignolo, registra 833 miglia (1.340 chilometri) e consente al team della Associated Press uno sguardo di prima mano sulla parte di questo vitale continente.

I geologi sono affascinati dai segreti di Antartide. Il ghiaccio racconta come i livelli di  anidride carbonica,  il gas che intrappola il calore, é oscillato nel corso di centinaia di migliaia di anni. Questo è anche il luogo in cui un buco nello strato di ozono, proveniente da refrigeranti  artificiali e aerosol, periodicamente è causa di problemi. Ciò accade quando la luce del sole torna in Antartide nel mese di agosto, innescando una reazione chimica che distrugge le molecole di ozono, provocando un buco che arriva al suo massimo nel mese di settembre e poi si chiude col clima più caldo nel mese di novembre.

"Per molti versi l'Antartide è come un altro pianeta", ha detto Jose Retamales, direttore dell'Istituto Antartico Cileno, mentre a bordo di una nave della marina si sta avvicinando alle South Shetland islands.  "E' un mondo completamente diverso." conclude lo scienziato, perdendosi nel suggestivo panorama che gli si presenta dinnanzi.

From www.dailyastorian.com/

Immagine: www.polarcruises.com/

Post in evidenza

Le 10 più terribili catastrofi naturali della storia

Oleodotti nel Mar Caspio: una partita da giocare

L'alba del nuovo impero

Il mistero delle antiche carte nautiche

Terremoto in Cile: l'anello di fuoco

Energia geotermica: si sperimenta un nuova tecnologia sul Newberry Volcano

Lo tsunami che ha messo in ginocchio il Giappone

La vergogna del mondo consumistico si trova nell'Oceano Pacifico

I grandi disastri ambientali causati dall'oro nero

Referendum in Sudan: una bomba a orologeria