Passa ai contenuti principali

El Nino: Godzilla? Perfino Bruce Lee l'hanno chiamato!


I meteorologi del NOAA (National Oceanic Atmospheric Administration) lo hanno soprannominato Bruce Lee, in quanto potrebbe diventare El Nino più forte mai registrato.

Come Godzilla che sale dalle profondità del Pacifico, El Niño, l' anomala corrente oceanica, che riscalda un'area dell'Oceano Pacifico centrale e può influire sulle condizioni meteorologiche in tutto il mondo, è apparso di nuovo. Ma la sua visita periodica, quest'anno è diversa dalle precedenti. Questo andamento climatico è così difficile non solo da essere comparato al famigerato mostro misterioso del cinema giapponese, ma anche alla micidiale arte marziale del mitico Bruce Lee.

El Niño e la sua controparte più fresca La Niña, che tende ad esacerbare la stagione dei tornado, ha una forte influenza sulle previsioni. Nel sud-ovest secco e arido, gli inverni di El Niño sono accolti bene perché il suo potenziale è più pioggia e neve.

Ma El Niño può anche causare il caos, passando rapidamente da benefici dati a danni devastanti in buona parte del mondo. Alla fine degli anni '90, ha raggiunto uno dei suoi culmini più devastanti provocando migliaia di morti e danni per svariati miliardi di dollari.

L'impatto di El Niño può anche essere visto per mesi o addirittura un anno dopo il cambiamento di condizioni.

Mentre i meteorologi concordano circa la crescente forza di El Nino di quest'anno, hanno opinioni diverse su quale sia il miglior soprannome da dargli. Il climatologo del Jet Propulsion Laboratory della Nasa Bill Patzert propende per Godzilla, per la sua incredibile forza, mentre un meteorologo del NOAA, che ama il kung fu, preferisce  paragonarlo al sistema delle famosi arti marziali di Bruce Lee.

A tutti quanti noi, invece, non resta che attendere qualche mese e vedere che succede, per poi dargli il soprannome più appropriato. Se poi si rivelasse meno cattivo, volendo dargli un nome, potremmo anche azzardare Cappuccetto rosso ... be', sarebbe probabilmente la soluzione migliore.

DA LEGGERE ANCHE: Clima globale: l'hanno già chiamato "Godzilla El Nino"


Immagine: 2paragraphs.com

I post di sempre

Le 10 più terribili catastrofi naturali della storia

Segnaliamo in data 18 settembre 2015, il forte terremoto avvenuto in Cile, con la prima scossa di magnitudo 8.3 alle 8 di ieri sera (ora locale). L'UPDATE al 18 settembre 2015 lo trovate in fondo al post.
-------------------------------------------------

Il recentissimo terremoto in Nepal e lo tsunami in Indonesia del 2004, si aggiungono a questa serie di catastrofi naturali della storia. L'UPDATE al 27 aprile 2015, lo trovate in fondo al post.
-------------------------------------------------

10 -  Tifone Tip


I tifoni del Pacifico generalmente sono molto più potenti degli uragani atlantici. Questo, poichè l'Oceano Pacifico ha molto più acqua su cui i tifoni possono raccogliere la loro forza. Il tifone Tip è stato il più vasto e intenso ciclone tropicale mai registrato, con un diametro di  2.220 chilometri.  Fu la novantesima tempesta tropicale, il dodicesimo tifone e il terzo supertifone del 1979. Esso sviluppò la perturbazione monsonica il 4 ottobre 1979  vicino all&#…

Se non interveniamo, il clima che verrà ci creerà una montagna di guai

Secondo il World Meteorological Organization (WMO) il 2015 è stato il primo anno nella storia dell'umanità in cui la presenza di CO2 in atmosfera ha superato la soglia di 400 parti per milione, tendenza confermata anche dalle rivelazioni effettuate nei primi mesi di quest'anno. Conseguenza del fenomeno è El Nino, che ha avuto effetti devastanti in diverse parti del pianeta ma in generale sull'inquinamento.

Mr. Petteri Taalas, segretario generale del World Meteorological Organization (WMO) ricorda che senza affrontare il problema delle emissioni di CO2, non possiamo affrontare il problema del cambiamento climatico e mantenere l'aumento della temperatura al di sotto di 2 gradi Celsius al di sopra del periodo pre-industriale. " E 'quindi della massima importanza che l'accordo di Parigi che entrerà in vigore effettivamente ben prima del previsto 4 novembre crearte una corsia prioritaria per la sua attuazione", ha aggiunto.

Precedentemente il WMO aveva av…

Antartide: si profila una lotta epica nella caccia alle balene

Il primo ministro australiano Malcolm Turnbull ha promesso di sollevare la caccia alle balene negli incontri di questa settimana con il leader del Giappone Shinzo Abe. Questo, anche perchè esortato dagli ambientalisti a fare pressione su Tokyo per fermare la caccia di questa stagione.

Un  flotta baleniera giapponese è salpata questo mese per l'Antartide in una missione per riprendere la caccia dopo una pausa di un anno, innescando una "forte" protesta formale da 33 paesi, guidati da Australia e Nuova Zelanda.

Da Melbourne è salpata anche la nave Steve Irwin di Sea Shepherd, sulle tracce della flotta baleniera giapponese che intende uccidere 333 balenottere minori nell'oceano Antartico, nonostante un ordine della Corte internazionale di giustizia per porre fine alla caccia.

"Ci sono persone provenienti da tutto il mondo, tra cui il Giappone, a bordo delle nostre navi, persone non remunerate che hanno solo una comune passione per dare al pianeta una sorta di sper…