La terra respira meglio grazie all'Oceano Antartico


In base al post di oggi, mi sento di dire: finalmente una buona notizia per il pianeta! Si sta aprendo una via di fuga nell'Oceano Antartico, per salvarlo dalle emissioni inquinanti provocate dalle attività umane.

Per un certo periodo, gli scienziati hanno notato la tregua nell'emisfero meridionale della Terra, la parte della terra che agisce come un enorme pozzo di carbonio. Ora, hanno scoperto che l'Oceano Antartico assorbe anidride carbonica ad un tasso maggiore.

Questo suggerisce che l'oceano del sud può ancora contribuire a ridurre la quantità di CO2 nell'atmosfera terrestre. Difatti, l'Oceano Antartico assorbe quasi il 43 per cento di CO2. Questo rallenta la crescita dei gas serra in atmosfera.

Uno studio pubblicato su Geophysical Research Letters ha dimostrato che il Drake Passage (passaggio di Drake), un'area nell'emisfero sud che si espande dal Sud America alla Penisola antartica occidentale, sta aumentando l'assorbimento di CO2 a partire dal 2002. Le acque piu' fredde durante l'inverno assorbono più CO2 e le acque più profonde che non hanno avuto contatto con l'atmosfera contengono meno CO2 delle acque in superficie. Ciò consente un maggiore assorbimento di anidride carbonica rispetto al solito.

Un altro studio pubblicato sulla rivista Science ha rivelato differenze nelle temperature superficiali delle acque e la chimica dell'acqua ha influenzato l'assorbimento in tutto l'emisfero sud. I ricercatori dell'ETH di Zurigo hanno accertato che le differenze potrebbero essere legate alla modalità di variabilità climatica nel Pacifico e nell'Atlantico.

Nel frattempo, Jorge Sarmiento, professore della Princeton University, ritiene che questi risultati ancora non sono una solida prova. Egli conclude che un programma di monitoraggio a lungo termine sarebbe l'ideale, ma ritiene che ulteriori dati sarebbero un importante risultato nella comprensione del ciclo del carbonio dell'Oceano Antartico.

Immagine: vagabondist.wordpress.com