Il ritorno del Colosso di Rodi

Credo che la notizia che riporto possa interessare alcuni dei lettori che capitano su queste latitudini del web. E' stata già pubblicata, con lo stesso titolo su un altro blog curato dal sottoscritto, e siccome la ritengo una notizia curiosa, ora la ripropongo qui, aggiungendovi anche l'immagine from CEN


Si parla dell'antico Colosso di Rodi, il quale potrebbe essere ricostruito, forse anche più alto, utilizzando le tecnologie che il XXI secolo offre. L'idea c'era da tempo, ma non era stata presa molto in considerazione.

Per dare ora un rinnovato vigore all'economia greca, dopo che una ricerca di mercato ha svelato che avrebbe fruttato migliaia di posti di lavoro, e probabilmente milioni di euro attraverso il turismo, l'idea sta tornando in auge: rifare il Colosso di Rodi, una delle meraviglie, e tra le più alte statue del mondo antico costruita nel 280 a.C. e distrutta da un violento terremoto nel 227 a.C. insieme ad altre cinque meraviglie tra cui il Faro di Alessandria, il Mausoleo di Alicarnasso, il Tempio di Artemide, i giardini pensili di Babilonia, e la Statua di Zeus, con solo la Grande Piramide di Giza sopravvissuta.

All'interno della statua il team, composto da architetti, ingegneri civili, economisti e archeologi vuole costruire un museo, che consentirebbe la visibilità di centinaia di oggetti attualmente non esposti in Grecia, a causa di mancanza di spazio. Per farci entrare tutto e tutti dentro, i più audaci del team hanno proposto di creare una statua ancora più grande di quella originale, costruendo una struttura di 150 metri di altezza.

Sperano anche in una biblioteca e in un centro culturale, insieme ad un faro, con un fascio di luce che può essere visto da 34-miglia, che non sarebbe solo un magnete per le navi, ma anche per i turisti.

La struttura tiene conto del rischio di terremoti e venti, che ricopre la superficie della statua dell'uomo con pannelli fotovoltaici, che fornirà l'autonomia energetica  al 100% , come il dio del sole che si alimenta esclusivamente da energia solare.

Altre immagini su www.dailymail

 Immagine: www.dailymail