Una nuova vita per Guida e Maia nel primo Santuario degli elefanti in America Latina


Una vita meno grama per Guida e Maia nel primo Santuario degli elefanti in America Latina.

Dopo più di 40 anni passati in cattività e attraverso mille maltrattamenti sono stati finalmente liberati gli elefanti Guida e Maia. I due sono i primi ad essere ospitati nel primo Santuario degli elefanti in America Latina, inaugurato due giorni fa. 

I pachidermi sono giunti ​​nella zona di Chapada dos Guimaraes, una riserva naturale a 65 km da Cuiabà, capitale del Mato Grosso, lo Stato che ospita il complesso del Pantanal, la più  grande pianura allagabile del mondo, uno degli ambienti più integri e vari su tutto il pianeta. E 'anche uno degli ecosistemi più importanti del mondo. Il grande Pantanal comprende una grande varietà di fauna e paesaggi aperti, dai fiumi alle lagune con i suoi caimani, iguane, uccelli acquatici, cervi di palude, anaconde, e incredibili pianure di palma e la foresta tropicale secca, con le sue scimmie, ragni, uccelli... Un luogo dalle sette meraviglie per questi due elefanti.

Guida e Maia hanno affrontato un viaggio di due giorni per percorrere i 1600 chilometri da Chapada dos Guimarães e Paraguaçu (MG), dove vivevano. Una parte dei costi di trasporto, stimato in 45 000 dollari sono stati finanziati da donazioni attraverso un crowdfunding.

Nessuno sa per certo l'età dei due, da quando sono stati anche sequestrati cuccioli in Thailandia e portati dal paese asiatico in Brasile per lavorare nei circhi. Ma si stima che Maia abbia 44 anni e Guida 42. Normalmente in natura, la vita media di un elefante è di 70 anni, di 35 quando è in stato di cattività.

Quando hanno raggiunto il santuario i due sono stati separati in una specie di gabbia costruita nel capannone. Si avvicinavano l'un l'altro anche attraverso le sbarre. "Erano molto sensibili e gentili con l'altro. Stavano giocando e facendo rumore. E 'stato emozionante ", ha detto Scott Blais, presidente del Santuario Globale per gli elefanti.

Il nuovo santuario degli elefanti in America Latina si estende su circa 2.800 acri nello stato brasiliano occidentale del Mato Grosso, e consentirà a Maia e Guida di vagare semplicemente. I due, insieme a probabilmente altre decine di elefanti in futuro, avranno cure veterinarie mentre passano la loro vita in zone boschive, pascoli con colline, grandi massi, corsi d'acqua e sorgenti.

Immagine: .globalelephants.org/