Grafene, il materiale magico



I ricercatori dicono di avere scoperto una insolita proprietà del grafene, il che significa che potrebbe essere una fonte di energia "pulita e senza limiti" in futuro.

Il grafene è un materiale costituito da uno strato monoatomico di atomi di carbonio (avente cioè uno spessore equivalente alle dimensioni di un solo atomo). Ha la resistenza meccanica del diamante e la flessibilità della plastica.

Ebbene, gli scienziati dell'Università dell' Arkansas hanno ideato un generatore di energia su scala nanometrica che potrebbe potenzialmente utilizzare il movimento del grafene (il cosiddetto "materiale miracoloso" composto da un singolo strato di atomi di carbonio, scoperto per la prima volta nel 2004) per produrre energia pulita e illimitata.

La sua esistenza è un po 'problematica, poiché il grafene è essenzialmente un materiale bidimensionale che non dovrebbe esistere. Ma grazie a una scappatoia, cioè che gli atomi di carbonio che compongono il grafene sono fluttuanti, è in grado di esistere. Questo è noto come Brownian motion.

In questa ricerca pubblicata su Physical Review Letters, Paul Thibado della University of Arkansas e i suoi studenti hanno osservato il movimento del grafene sotto un microscopio a scansione a effetto tunnel (STM). A scaglie incredibilmente piccole, hanno scoperto che non c'era solo il movimento browniano ma anche movimenti più grandi del foglio di grafene stesso, con gli atomi che si muovevano insieme...

"Questa è la chiave per usare il movimento dei materiali 2D come fonte di energia recuperabile", ha detto Thibado. Utilizzando un foglio di grafene che misurava 10 micron, i ricercatori hanno affermato che erano in grado di produrre una decina di microwatt di potenza in modo continuo senza alcuna perdita. Da ciò, può sorgere la possibilità di una fonte di energia pulita e alquanto illimitata.

Ma questo miracoloso grafene sa essere utile in tante altre cose. Ad esempio nelle calzature. Le prime scarpe da running in grafene sono super resistenti ed elastiche
Un nuovo paio di scarpe da corsa ha le suole realizzate con una mescola di gomma grafene, che offre loro più forza e aderenza rispetto alle scarpe normali

Il grafene é un materiale sottile come l'atomo, ed è 200 volte più forte dell'acciaio, ma solo una frazione del suo peso. Inserito in una batteria potrebbe velocizzare enormemente i tempi di ricarica. Dagli da mangiare ai bachi da seta e finiscono per produrre una seta conduttiva che è due volte più forte di un normale filo. E potrebbe aiutarti a correre più velocemente.

Una nuova scarpa da corsa utilizza un mix di gomma e grafene nelle suole, rendendo il materiale più resistenti del 50%  all'usura. Sono le prime scarpe da corsa realizzate con il materiale a base di carbonio.

Per Aravind Vijayaraghavan, che ha lavorato al progetto "I potenziali benefici della gomma infusa con grafene non si fermano però alle scarpe da corsa. Guanti chirurgici, equipaggiamento protettivo e attrezzature sportive potrebbero essere più efficaci e dutature se fossero prodotti con un po 'di grafene nel mix... Un

 Immagine:  www.graphene-info.com